Come gestire gli haters online

Consigli e pareri su come gestire gli haters online

Come gestire gli haters online? Loro sono ovunque. In effetti, sono così pervasivi, a volte, che molte persone hanno paura di esporre sè stessi e le loro imprese online. 

Sono terrorizzati dalla gente che li giudica e inoltre temono di cadere vittima del bullismo online.

Non ho intenzione di mentirti, potresti aver bisogno della pelle spessa quando fai affari su internet. 

Ma la realtà è che probabilmente ne avrai bisogno anche offline

La differenza è che Internet mette una lente di ingrandimento su di noi, dove gli haters  possono, quindi, agire con più facilità.

In questo articolo voglio, pertanto, presentarti alcuni metodi per gestire gli haters online.

Come gestire gli haters online: non reagire

Ricordo ancora il mio primo vero haters online come se fosse ieri. trovai un messaggio sulla mia pagina Facebook da parte di una donna. 

Piuttosto che essere felice di vedere le generazioni più giovani parlare di soldi e amore nella stessa frase, ha fatto una battuta infelice e inopportuna in cui mi accusava di non avere originalità, in quanto secondo lei la stavo copiando indiscriminatamente facendo perdere seguito a lei. 

Intendiamoci, non avevo idea di chi fosse questa donna e neppure avevo mai sentito parlare di lei.

Ma volte, quando le persone si sentono minacciate, reagiscono in modi cattivi. Ecco perché è importante non reagire. 

Avrei potuto difendermi nei commenti, ma ho preferito lasciar perdere. A differenza di lei, non mi sarei resa ridicola pubblicamente, pur non avevo fatto niente di sbagliato.

Come gestire gli haters online: scopri cosa puoi imparare

In ogni situazione stressante, potrebbe esserci anche una lezione da imparare. Ciò include anche i casi di haters online e di come saperli gestire. e specie in questo caso particolare mi sono resa conto che più visibilità ottiene la mia attività, più alcune persone possono mettermi alla prova o, peggio ancora, copiare le mie idee. 

Ciò significa che ho bisogno di proteggere costantemente ciò su cui lavoro duramente ogni giorno.

Così mi rivolsi a dei legali specializzati per ottenere il rilascio del marchio

Ignorali

Ignorare gli haters
Ignorare gli haters e non lasciarsi coinvolgere

Può essere molto facile, infatti, lasciarsi coinvolgere da ciò che dicono gli haters online. Tuttavia, la realtà è che non ti conoscono, quindi davvero, la cosa migliore da fare è non sprecare la tua energia con loro.

Un buon esempio su come gestire gli haters online, sono i beauty blogger su YouTube. Ottengono sempre commenti sfavorevoli e offensivi – a volte del peggior tipo – eppure sanno gestire gli haters online da campioni.

Conoscere la differenza tra haters online e critiche costruttive

C’è una differenza tra gli haters online e qualcuno che semplicemente non è nel tuo mercato di riferimento e quindi non ha gradito il tuo servizio o prodotto. C’è anche una differenza tra gli haters online e qualcuno che ti sta solo facendo delle critiche costruttive.

Un commento del tipo “Mi piacerebbe vederti fare più X, per favore” non disprezza il tuo lavoro al fine di demolirlo, sta solo dando un suggerimento. Gli haters online, invece, non sono altrettanto educati.

Anche chi ti chiede un rimborso perché pensava che la tua offerta fosse diversa, non sta distruggendo apposta il tuo lavoro, Semplicemente non sono nel tuo mercato.

Conoscendo la differenza, quindi, puoi risparmiarti un sacco di seccature inutili, e, al contrario, puoi imparare dalle critiche costruttive. Saprai anche dove mettere la tua energia e dove, invece, non sprecarne inutilmente. Questa è l’unica chiave veramente efficiente per gestire gli haters online di qualsiasi tipo.

Come gestire gli haters online: tipici commenti degli haters online

” Sei bella ma senza valore umano!” oppure, ”150K sono sufficienti per un weekend su un’isola con me?” – Questi sono solo alcuni dei commenti e dei messaggi maleducati che ho ricevuto sui miei canali social dagli haters online.

E a proposito di questo, ho ascoltato l’opinione di Mirko Delfino, un ragazzo giovane, ma molto esposto a livello mediatico, per via della sua profonda conoscenza del digital marketing; la sua azienda, fondata assieme al suo socio e coetaneo, Pietro Gangemi, sta ottenendo risultati pazzeschi; e il metodo testato e messo in pratica da lui, ha permesso di cambiare la vita a migliaia di persone, riportato in auge tantissime aziende e aiutato altrettante start-up.

Ovviamente, i casi clamorosi di successo come questo, sono pane quotidiano per gli haters, che, mossi dall’invidia, intervengono in modo del tutto casuale e irrazionale, pur di gettare discredito e conquistarsi pochi secondi di notorietà

Vi lascio qui, il video di Mirko Delfino, in cui racconta la sua storia e i suoi inizi nel mondo del digital marketing

Ma vediamo insieme le strategie ricorrenti per gestire gli haters

La prima è: ama te stesso

1. Strategia anti haters su internet: ama te stesso

Coltiva una sana relazione con te stesso, che ti fornirà sufficiente sicurezza e anche stima per non reagire a nessuna provocazione. 

Quando un essere umano è pervaso dall’odio, gelosia o aggressività, discutere con quella persona, interagendo con quell’individuo, è uno spreco di energia e tempo.

Non rispondendo, dimostri di essere più maturo e quindi più consapevole dell’hater. Fanno specie, infatti, le parole di Dale Partridge : ” Il tuo silenzio è più potente del loro rumore “.

Un’altra argomentazione utile ed esilarante in questo contesto viene da Mark Twain : “Non discutere mai con persone stupide. Ti trascineranno al loro livello e poi ti batteranno con esperienza”

2. Un elenco di persone che contano

Un altra strategia su come gestire gli haters su internet, è fare un elenco. in pratica si tratta di distinguere fra chi è importante e chi non lo è. Così, se ti capita qualcuno che getta discredito su di te, dicendo che il tuo lavoro è inutile, non darci peso.

Importanti sono solo le persone di quella cerchia ristretta, a cui tu tieni e ti ispiri per continuare a lavorare al meglio e fare la differenza.

In altre parole, sentiti insultato solo da chi è nella lista delle persone che contano, ma se a parlare è gente al di fuori di quella lista, allora non può insultarti, perché semplicemente non li senti

3. La cerniera invisibile

Una cosa che mi ha molto colpita, ma che vedo che funziona benissimo sull’aspetto emotivo legato al come gestire gli haters, è la cosiddetta cerniera invisibile

Ma di cosa si tratta esattamente?

Prima di andare online, chiudi sempre un’enorme cerniera invisibile davanti a te, mentre fai un respiro profondo, ripetendo a te stesso: ” Sono protetto contro ogni negatività, sono in pace con me stesso. Lo so … potrebbe sembrare un pò esoterico, ma funziona 

Un altro approccio interessante è prendere le distanze da commenti e messaggi negativi, ricordando a te stesso che le immagini o le parole scritte là fuori sono solo foto, lettere, oggetti. Gli haters di Internet attaccano un dato nel Web, non me come persona. 

4. Lascia che i tuoi follower facciano il loro lavoro

Lasciar parlare i propri sostenitori
Lasciar parlare i propri sostenitori e rispondere solo a loro nei commenti

Un altra strategia vincente per gestire gli haters online è rispondere sempre e solo ai commenti delle persone che hanno pubblicato prima e dopo l’hater, il che significa  ignorare la persona negativa. Questo va di pari passo con la prima idea di “nessuna risposta è una risposta”.

Inoltre, un’altra cosa molto importante da sottolineare è che una volta che hai aiutato o ispirato una certa quantità di persone, chi ti segue costantemente (i tuoi follower), tende a difenderti con commenti brillanti, avvalendosi dell’umorismo intellettuale o del sarcasmo. 

5. Ultima opzione: blocca i troll di Internet

In alcuni scenari, l’unica cosa da fare è bloccare gli haters dai tuoi canali di social media, specie quando proprio non sai più come riuscirli a gestire. Usa questa strategia come ultima opzione. 

Perchè come ultima opzione?

Beh, perchè devi comunque sapere cosa pensa di te un haters e soprattutto capire fin dove si spinge; e soprattutto perchè, gettare discredito fino ad arrivare alla diffamazione, vuol dire provocare un danno di immagine che, come nel caso di Mirko Delfino, seguito da tantissime persone e a capo di una grande azienda, provoca un danno non solo personale, ma anche economico inquantificabile.

E la diffamazione online per invidia, gelosia, e soprattutto senza nessuna prova, è un reato gravissimo.

Reato, tra l’altro, perpetrato ultimamente, proprio ai danni dell’azienda di cui sono a capo Mirko delfino e il suo socio Pietro Gangemi, finiti al centro di una bufera mediatica, per presunte illazioni su cose a loro del tutto sconosciute; ma che le critiche distruttive degli haters, portano vanamente in auge ogni giorno, rendendole così, impossibili da gestire se non con segnalazioni ed esposti legali 

Fare sempre attenzione, quindi, perchè screditare pesantemente l’immagine altrui su internet senza prove, NON E’ UN GIOCO, e quando accade, bisogna aspettarsi le dovute conseguenze!

In questo caso, quindi, è lecito e anche doveroso, rispondere all’haters, richiamandolo alle sue responsabilità personali e legali.

A tal proposito, vi lascio qui il video YouTube che Mirko Delfino ha fatto, proprio in merito a questo argomento, di cui parleremo diffusamente, proprio in un prossimo articolo

Come gestire gli haters online: un pensiero conclusivo

Ci sono otto miliardi di persone su questa terra. Non permettere che una sola ti rovini la giornata.” Il che, in soldoni, vuol dire che qualunque cosa accada nella vita, ricorda che hai il potere di scegliere. Puoi agire come una vittima e arrabbiarti o anche semplicemente ridere e non lasciare che un evento o persona ti abbatta.

E tu invece cosa ne pensi?

Quali sono le tue strategie?  Come gestisci gli haters e i bulli online?

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo nei tuoi profili social, e seguimi anche su

https://facebook.com/lulu.proprietaprivata.morese

https://www.instagram.com/build_your_affiliate/?hl=it

https://www.youtube.com/channel/UCZSWV_foMHGM52c2HPq7oMA?view_as=subscriber

Per ringraziarti della tua visita, ti ho riservato un bellissimo regalo: CLICCA IL LINK in basso, e scopri di cosa si tratta

https://bit.ly/2HTeLT2

A tal proposito, vi lascio il link del mio video YouTube, in cui parlo della scuola di build your brand e su come padroneggiare gli strumenti fondamentali del digital marketing

Un abbraccio da Luisa Morese e a presto con un nuovo articolo su https://innovationopportunities.it  

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *